Dintorni

PALMASERA 

Palmasera è la spiaggia che si trova nel paese ed è adatta per giovani e famiglie in quanto facilmente accessibile (è dotata anche di accessi per disabili).

NB: nella  parte più estrema della spiaggia Palmasera, chiamata Sos Dorroles sono ammessi i cani.

CALA LUNA

Probabilmente è la più famosa e celebrata caletta del Golfo di Orosei e, forse, dell’intera Sardegna. Secondo alcuni una delle più belle spiagge del Mediterraneo.

Lunga 700 metri con un mare dai bellissimi riflessi color azzurro che si intrecciano con il verde della vegetazione e del laghetto di acqua dolce alle sue spalle, ha alle spalle 6 grotte in cui è possibile trovare riparo dalla calura estiva. Il fondale è basso ed è la spiaggia preferita dai bambini.

CALA GOLORITZE

Questa straordinaria cala, dichiarata Monumento Naturale della Sardegna per la sua bellezza e l’integrità ambientale, è famosa per lo splendido arco calcareo sul mare e per la presenza dell’Aguglia, un monolite calcareo alto circa 100 metri di incredibile bellezza, che svetta sulla piccola baia.

Il fondale è trasparentissimo. La spiaggia è formata da una miriade di sassolini bianchi e per questo è unica nel suo genere. Sulla spiaggia non c’è nessun tipo di servizio. Poche decine di metri più a Nord di Cala Goloritzé, accessibili solo dal mare, si trovano altre due splendide spiaggette

CALA BIRIOLA

Un fazzoletto di paradiso terrestre sovrastato da un ricco bosco che nasconde gli antichi sentieri e camminamenti dei carbonai, con l’inconfondibile archetto di roccia naturale. La cala è raggiungibile via mare o via terra dall’altipiano del Golgo a Baunei, lungo un percorso consigliato solo agli amanti del trekking.

DORGALI

La Sardegna è qui dove i monti della Barbagia incontrano il mare e creano spiagge meravigliose custodite da alti bastioni di roccia. Qui l’isola dei nuraghi conserva monumenti archeologici giunti sino a noi dalla preistoria. In questa terra le tradizioni millenarie resistono al tempo nei riti religiosi, nelle feste, nella gastronomia e nell’artigianato.

Il paese di Dorgali sorge alle pendici di una montagna ricca di boschi, guarda le valli coltivate a viti ed ulivi al confine con gli aspri paesaggi del supramonte. Sull’altro versante della montagna il paese di Cala Gonone con il suo porticciolo turistico si affaccia ad est sul golfo. Da qui ogni giorno partono le barche per raggiungere le grotte e le calette isolate lungo la costa.

La Sardegna è qui nelle botteghe artigiane di Dorgali dove si tramandano da generazioni i segreti dell’arte orafa, della lavorazione del cuoio e della ceramica. Qui si ripetono gesti millenari nella tessitura dei tappeti e nel prezioso ricamo degli scialli. I giovani artigiani creano nuove forme e nuovi accostamenti di colori senza mai abbandonare la produzione dei manufatti tradizionali. Da ancestrali riti pagani sono giunte sino a noi feste e tradizioni vissute con orgoglio da un popolo che in queste occasioni lascia divampare suggestioni, ritmi e colori. Durante l’estate il festival jazz, la sagra del pesce e numerose iniziative culturali e di svago si sommano al calendario delle feste popolari.


INFO COVID-19